Alle Medie la Dad è Didattica emozionale: l’idea di tre docenti di Bene Vagienna

Data:

sabato, 13 giugno 2020

Argomenti
Notizia
Screenshot 2020-06-13 at 15.11.44.png

Educare alle emozioni attraverso le emozioni stesse, stimolando negli alunni una continua analisi interiore che li formi ad assumere un atteggiamento riflessivo e a relazionarsi correttamente gli uni con gli altri, per diventare adulti empatici e consapevoli delle proprie emozioni. Durante il periodo non facile della Dad  i docenti della Secondaria di Primo grado di Bene Vagienna, Fausto Cappellino (Tecnologia), Barbara Delpozzo (Musica) e Antonella Ferrero (Arte e Immagine) hanno scelto di lavorare sulle abilità cognitive, emotive e relazionali di base, quelle che consentono di operare con competenza sia sul piano individuale che su quello sociale. In altre parole, abilità e capacità che permettono di acquisire un comportamento versatile e positivo, grazie al quale  si possono affrontare efficacemente le richieste e le sfide della vita quotidiana. 
Delle 10 abilità identificate dall’OMS, il team di docenti ha deciso di sviluppare quella della creatività. “Il pensiero creativo influisce sulla capacità di  prendere decisioni  - spiegano - e sulla capacità di  risolvere problemi, ci permette di immaginare alternative a situazioni complesse e difficili, per questo è un ottimo antidoto contro lo stress”. 
I ragazzi di nove classi del plesso di Bene Vagienna hanno quindi prodotto pensieri, disegni, fotografie e video, atti a fissare, esaltare, esorcizzare le molte emozioni che hanno affollato le loro menti. “Creare alternative alla comune didattica - precisano gli insegnanti -ci è sembrata la chiave di volta più adatta per affrontare insieme questo periodo”.
Nelle classi prime il progetto è stato denominato: L’emozione del colore. Nella classe 2A “Ritornerà l’estate”, in 2B “Vorrei”, in 2C “Il mio diario in quarantena”. Nelle terze si sono concentrati su “La bellezza secondo me” e infine nelle classi 2A e 2B di Trinità il progetto si intitola “I miei pensieri in quarantena”. Grazie a questa modalità di lavoro gli alunni hanno partecipato alla prova educativa “Missione Terra – Global Goal Protocol” promosso da A2A S.p.A. per l'anno scolastico 2019/2020. Pur non risultando vincitori, hanno ottenuto i complimenti da parte dell’organizzazione e una mail di ringraziamento, che recitava: “Abbiamo apprezzato il modo in cui  gli studenti hanno risposto al tema dedicato all'istruzione di qualità, soprattutto in un momento particolare per la scuola, messa a dura prova dall’emergenza Covid-19. La didattica non si è fermata e anche a distanza ha mantenuto alta l'attenzione verso lo studio, come testimoniano i tanti lavori ricevuti”.

classi prime Bene Vagienna (clicca per visualizzare il video)

classi seconde Bene Vagienna (clicca per visualizzare il video)

classi seconde Trinità (clicca per visualizzare il video)

classi terze Bene Vagienna (clicca per visualizzare il video)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli