SCUOLA DI EMOZIONI. LE MEDIE DI S.ALBANO, TRINITA’, BENE PROMUOVONO EMPATIA

Data:

martedì, 30 novembre 2021

Argomenti
Notizia
image1.jpeg

Imparare a dare un nome alle emozioni è una delle sfide più complesse che i ragazzi e le ragazze
di oggi devono affrontare. Per promuovere l’interazione tra pari e la riflessione empatica, come
ogni anno, le classi prime dell’Istituto Comprensivo di Bene Vagienna hanno aderito al laboratorio
“Emozioni e relazioni” nell’ambito del progetto Città dei Talenti, con il sostegno della Fondazione
Crc. Il progetto “La Città dei talenti” propone sul territorio attività orientative rivolte ai bambini della
scuola primaria e ai ragazzi della scuola secondaria di I grado, agli insegnanti e ai loro genitori nei
quattro quadranti territoriali: Alba/Bra, Cuneo, Terre del Monviso e Cebano/Monregalese.
Il progetto si articola in tre incontri di due ore ciascuno, che permette ai ragazzi, in orario
curricolare, di interagire insieme, attraverso giochi, attività laboratoriali, riflessioni condivise e lavori
di gruppo, per provare a capire il difficile mondo delle emozioni. Il progetto intende promuovere il
benessere a scuola, supportare le dinamiche di gruppo funzionali, incrementare le strategie di
comunicazione positive in gruppo e favorire l’espressione emotiva degli studenti. I formatori, la
dott.ssa Sara Olivero e la dott.ssa Elisabetta Ramonda guidano le attività in classe, sotto gli occhi
divertiti degli insegnanti, che sottolineano l’importanza di queste attività, credendo molto nella
valenza di progetti come questo.


Comunicato stampa