Conferiti agli studenti meritevoli delle Medie di Bene Vagienna le borse di studio in memoria di “Dario Salomone”

Immagine profilo

da Segreteria

del lunedì, 07 novembre 2022

Sono stati conferiti stamattina (7 novembre), all’interno del palazzetto sportivo di Bene Vagienna, le borse di studio in memoria di “Dario Salomone”. Il riconoscimento, voluto dalla famiglia del giovane scomparso prematuramente nel febbraio del 2019, va, come di consueto, ai giovani delle seconde classi, del plesso di Bene Vagienna, che si siano distinti per media dei voti e per comportamento. I criteri per l’assegnazione della borsa sono i seguenti: Migliore media finale (II quadrimestre) della classe seconda, della Secondaria di primo grado, di un allievo o allieva, con voto di comportamento pari a 10; in caso di parità tra i candidati, l’importo annuale della borsa di studio viene suddiviso in proporzione agli allievi meritevoli. Al termine dello scrutinio finale delle classi seconde dello scorso anno, il Consiglio di classe ha individuato, come assegnatari del premio, Sveva Fissore (2A), Giulia Sampò (2C), Alessandro Corrado (2B). Gli studenti, che adesso frequentano con profitto la Terza, sono stati premiati alla presenza del Sindaco Ambrogio, dell’Assessore Corrado e della Dirigente Sartirano, che oltre a complimentarsi con loro hanno anche ricordato l’indole di Dario. La Dirigente, Lorella Sartirano, ha aggiunto: “Dario era un ragazzo motivato, come lo siete voi, nella vita, in famiglia. Una passione, quella che vi accomuna con Dario, che deve spingervi sempre, anche nelle future scelte del vostro percorso”. Anche il sindaco Claudio Ambrogio si è complimentato con i ragazzi vincitori ma anche con tutti gli altri, perché si corre insieme nella vita: “Ho avuto l’onore di conoscere Dario personalmente e dobbiamo portarci per tutta la vita questo entusiasmo con cui affrontare le sfide, anche se non saranno tutti 9, la voglia di ripartire deve accompagnarci sempre”. Infine la famiglia Salomone, presente alla premiazione, si è complimentata con i vincitori e ha ringraziato la scuola. L’impegno è quello di portare avanti il ricordo di una ragazzo splendido attraverso l’esempio di tanti giovani che possano continuare per lui, un cammino che si è interrotto troppo presto.